Cura dei capi

Si raccomanda di lavare tutti gli indumenti prima dell’uso, in quanto potrebbero contenere tintura in eccesso e amido dalla produzione. La tintura in eccesso potrebbe macchiare gli arredi e la pelle. Lava gli indumenti nuovi separatamente per evitare di macchiare gli altri capi.

Segui sempre i consigli di lavaggio sull’etichetta di lavaggio per conservare la funzionalità, la forma e la durata dell’indumento. Non lavare gli indumenti funzionali più spesso del necessario, per preservare sia l’ambiente che il capo. Chiudi tutte le cerniere, i bottoni e i nastri in velcro e utilizza un detersivo ecologico. Si raccomanda di non utilizzare l’ammorbidente sui nostri indumenti shell in quanto ostruisce le fibre riducendo la ventilazione.

Impermeabile: Il tessuto è considerato completamente impermeabile ed è dotato di cuciture sigillate. Particolarmente adatto per i climi molto piovosi.

Resistente all’acqua: Il tessuto è considerato impermeabile, con cuciture sigillate o piegate per prevenire infiltrazioni. Adatto per pioggia e neve.

Idrorepellente: Il tessuto presenta uno strato esterno impermeabilizzato e idrorepellente. Adatto per pioggia leggera e umidità.


Gli indumenti contenenti lana non devono essere lavati spesso. In genere è sufficiente arieggiarli in quanto la lana è un materiale antibatterico. La lana si lava a 30°C e non può essere messa in asciugatrice.


Indumenti shell con superficie protettiva: Se l’indumento si sporca, puliscilo con un panno anziché metterlo in lavatrice, quindi lascialo asciugare all’aria o in un armadio di asciugatura. È importante reimpermeabilizzare gli indumenti shell quando la protezione esterna inizia a diminuire. Le gocce d’acqua devono scorrere via dal tessuto senza che questo lasci passare l’umidità. Esistono diversi metodi di impermeabilizzazione con spray o in lavatrice. Per una protezione ottimale, segui le istruzioni dell’impermeabilizzante.


Pantaloni outdoor con poliestere/cotone: Lava il pantalone a 40°C separatamente e non metterlo nell’asciugatrice. Per aumentare la resistenza all’acqua del pantalone, puoi impermeabilizzarlo in lavatrice con un impermeabilizzante apposito o con cera. La ceratura può rendere leggermente più scuri gli indumenti chiari. Più cera si applica, maggiore sarà la resistenza all’acqua. Il vantaggio della cera è che protegge da sporco e acqua, aumentando la durata dell’indumento. La cera si elimina facilmente in lavatrice. Nikwax produce impermeabilizzanti per lavatrice. La cera è invece disponibile in numerose varianti, fra cui Greenland Wax e Otter Wax.


Pantaloni outdoor con sezioni impermeabili Segui le istruzioni di lavaggio sull’indumento. Possono essere impermeabilizzati con spray o in lavatrice.


Indumenti softshell, Segui i consigli per il lavaggio sull’indumento e non utilizzare l’ammorbidente, in quanto ostruisce i pori dell’indumento riducendo la traspirazione. Gli indumenti softshell presentano una superficie impermeabilizzata e idrorepellente. L’impermeabilizzazione diminuisce con l’uso e i lavaggi e deve essere ripristinata all’occorrenza. Pulisci l’indumento con un panno e lavalo all’occorrenza. Applica l’impermeabilizzante per conservare le proprietà del materiale.


Indumenti in pile Lava gli indumenti in pile al rovescio e utilizza un ammorbidente ecologico per evitare l’accumulo di elettricità statica nel capo. Segui i consigli per il lavaggio sull’indumento.


Cotone e bambù Segui le istruzioni di lavaggio sull’indumento. Non mettere in asciugatrice gli indumenti in cotone e bambù in quanto potrebbero restringersi. Il bambù presenta una superficie setosa e rimane morbido lavaggio dopo lavaggio.